Ai sensi del regolamento CE 852/2004

A CHI E’ RIVOLTO:

E’ rivolto a tutti gli OSA (operatori del settore alimentare) che a qualunque livello siano coinvolti nella filiera della produzione alimentare.

OBIETTIVO:

E’ un insieme di procedure di autocontrollo che devono essere messe in atto dall’OSA al fine di tenere sotto controllo le proprie produzioni e raggiungere un livello più elevato in materia di sicurezza alimentare.

Per poter elaborare un Manuale di Autocontrollo bisogna rispettare 7 principi:

  1. Identificazione dei pericoli
  2. Identificazione dei punti critici di controllo (CCP)
  3. Stabilire per ciascun CCP i limiti che differenziano l’accettabilità dall’inaccettabilità
  4. Applicare procedure di sorveglianza efficaci nei CCP
  5. Stabilire azioni correttive se i CCP superano i limiti
  6. Stabilire procedure che includano prove supplementari per confermare che il sistema HACCP stia funzionando
  7. Predisporre documenti e registrazioni alla natura e alle dimensioni dell’impresa alimentare al fine di dimostrare l’effettiva applicazione delle misure precedentemente esposte.

L’aggiornamento del manuale va fatto ogni qualvolta sono apportate modifiche significative alle modalità di lavorazione e alle tecnologie utilizzate.

A CHI E’ RIVOLTO:

  • CATEGORIA A: attività che comportano manipolazione degli alimenti deteriorabili, nelle fasi di produzione, preparazione, cottura e confezionamento, (responsabili industria alimentare);
  • CATEGORIA B: attività che vedono la manipolazione di alimenti confezionati o sfusi ma non deteriorabili;
  • CATEGORIA C: attività che non comportano un contatto diretto con i prodotti alimentari.

OBIETTIVO:

fornire la conoscenza circa:

  • I microrganismi patogeni e condizioni che favoriscono malattie trasmesse dagli alimenti
  • La corretta conservazione degli alimenti e i trattamenti di abbattimento microbico;
  • La prevenzione delle tossinfezioni alimentari
  • L’implementazione dei piani di HACCP;
  • Esercitazione pratiche e simulazioni.

al fine di migliorare i comportamenti degli addetti ed aumentare il livello di qualità igienico-sanitaria della produzione.

TOT. ORE FAD
CATEGORIA A 12 12
CATEGORIA B 12 12
CATEGORIA C 8 8